Terapie & Ricerca

Quando c’è un dubbio sentiamo la voce della comunità scientifica. Quello delle scelte terapeutiche è il tema più delicato e controverso in cui le famiglie spesso si trovano a dovere fare scelte senza altri elementi di valutazione oltre quello che hanno trovato cercando in rete. In questo campo ci appoggeremo ai pareri e alla mediazione delle persone che la comunità scientifica ritiene più qualificate a parlare di terapie. Lo stesso metodo lo applicheremo a tutto quanto ogni giorno troveremo riguardo alla ricerca sull’autismo sia nella stampa nazionale, quanto in quella specializzata di altri paesi.

Primo Piano

Stress genitoriale durante la pandemia Covid 19

  • 24 settembre 2021
  • Redazione
I Disturbi del Neurosviluppo, tra i quali si colloca il Disturbo Dello Spettro Autistico (ASD), sono caratterizzati da una compromissione della traiettoria di sviluppo tale da necessitare di percorsi di cura destinati a durare per tutta la vita, con conseguente impatto a lungo termine su benessere e qualità di vita...
News

COMPORTAMENTI STEREOTIPATI E AUTISMO: ESISTONO DIFFERENZE DI GENERE?

  • 4 luglio 2021
  • Redazione
Negli ultimi anni la comunità scientifica si è mostrata particolarmente attenta nell’individuare e definire possibili differenze di genere nelle persone con Disturbo dello Spettro Autistico.  Questa necessità nasce primariamente dalla volontà di approfondire e descrivere una condizione che, di per sé, presenta una significativa e nota differenza di genere sia...
Terapie & Ricerca

Andiamo tutti a Geel, la città dei Cervelli Ribelli!

  • 2 luglio 2021
  • Redazione
Van Dale, il dizionario della lingua olandese, elenca sotto la voce “Geel” due espressioni: “legato per andare a Geel” e “venuto da Geel” ad indicare la persona squilibrata. La piccola cittadina di Geel, nel Belgio fiammingo, è famosa per un progetto secolare, risalente al XIII secolo, rivolto a tutti quelli...
News

Quando Bettelheim pensava che i "bambini selvaggi" fossero autistici

  • 20 giugno 2021
  • Redazione
Lo studio dei cosiddetti bambini selvaggi e il paragone con i bambini autistici suggerisce che il loro comportamento è dovuto in parte, se non interamente, ad un isolamento emotivo estremo, combinato con esperienze che essi interpretarono come una minaccia di totale distruzione. Sembra essere il risultato della disumanità di alcune...
Terapie & Ricerca

Costanza Colombi e il progetto FRANCESCO per l'identificazione dei segni di Autismo nei primi mesi di vita

  • 7 giugno 2021
  • Gianluca Nicoletti
Costanza Colombi, Psicologa, Ricercatore Dirigente IRCCS Stella Maria, Adjunct Assistant Professor University of Michigan parla del suo lavoro sull'osservazione di segnali molto precoci dell'autismo in bambini di pochissimi mesi. (Progetto FRANCESCO (Fare Ricerca su AtteNzione, Comunicazione E Socio Comunicazione in modo Olistico) . Nei primissimi mesi di vita i segni...
Team Autismo Tor Vergata

L’intensità o la metodologia dell’intervento in bambini con Disturbo dello Spettro Autistico: cosa fa la differenza?

  • 6 giugno 2021
  • Redazione
I progressi ottenuti in ambito clinico hanno permesso di individuare precocemente i sintomi ascrivibili al Disturbo dello Spettro Autistico, permettendo di porre diagnosi già durante il primo anno di vita. Il perfezionamento delle tecniche clinico-diagnostiche ha permesso alle famiglie di intraprendere repentinamente un percorso d’intervento mirato al supporto dell’acquisizione delle...
News

Johann Jacob Guggenbühl: la cura al cretinismo ad alta quota

  • 4 giugno 2021
  • Redazione
Alcune volte mi stupisco come dei nomi rimbalzino davanti ai miei occhi mentre sto studiando altro. Leggevo su Pestalozzi, famoso pedagogista svizzero, quando mi è comparso il nome di Guggenbühl, legato ad una esperienza, nuova per l’epoca, di una struttura sull’Abendberg, montagna della Svizzera, per bambini affetti da cretinismo. Comprendo...
Terapie & Ricerca

COME POTREBBE ACCADERE CHE UN AUTISTICO SI SOFFOCHI CON IL CIBO

  • 28 maggio 2021
  • Redazione
Il 21 maggio scorso abbiamo pubblicato la notizia della morte di un ragazzo autistico soffocato da un pezzetto di formaggio. UN PEZZETTO DI FORMAGGIO BASTA A UCCIDERE UN GIGANTE BUONO DAL CERVELLO RIBELLE Ci ha scritto la dottoressa Daniela Marini Cerati proponendoci un interessante approfondimento che contestualizza quell'episodio in una...