Terapie & Ricerca

Quando c’è un dubbio sentiamo la voce della comunità scientifica. Quello delle scelte terapeutiche è il tema più delicato e controverso in cui le famiglie spesso si trovano a dovere fare scelte senza altri elementi di valutazione oltre quello che hanno trovato cercando in rete. In questo campo ci appoggeremo ai pareri e alla mediazione delle persone che la comunità scientifica ritiene più qualificate a parlare di terapie. Lo stesso metodo lo applicheremo a tutto quanto ogni giorno troveremo riguardo alla ricerca sull’autismo sia nella stampa nazionale, quanto in quella specializzata di altri paesi.

News

Dal Giappone uno spray nasale all'ossitocina contro il deficit di attenzione degli autistici

  • 24 gennaio 2019
  • Redazione
Spray-nasale per autistici (non solo raffreddati) made in Japan. Un aiuto per potenziare le perfomance cognitivo-comportamentali degli autistici starebbe per arrivare presto dal Giappone. Come riporta la “Voce del Trentino” si tratta di un farmaco in grado di migliorare il deficit di attenzione spesso associato alla sindrome autistica. Un gruppo...
News

Due periti informatici catanesi realizzano un robot amico dei bambini autistici

  • 24 gennaio 2019
  • Redazione
Un robot per amico, un piccolo robot che si rapporta, interagisce, raccoglie i tuoi segreti e soprattutto è pronto ad aiutarti nelle difficoltà. E’ il sogno di ogni bambino, per quelli autistici può diventare anche un mezzo per relazionarsi con il mondo che li circonda, per comprenderlo e acquisire maggiore...
News

Piano strategico contro i pericoli del vagabondaggio degli autistici: parte una ricerca Usa

  • 18 gennaio 2019
  • Redazione
Belle notizie ci arrivano da Autism Speaks , una delle più note organizzazioni americane che si occupano di fundraising per la ricerca sull’autismo. Hanno annunciato che con oltre 1,6 milioni di dollari raccolti verranno destinati a tre promettenti progetti di ricerca della durata di tre anni. Il primo studio si...
Terapie & Ricerca

Il "patto per la scienza" tra Grillo, Burioni e Renzi servirà a illuminare anche l'ISS sulle nuove linee guida per l'autismo?

  • 10 gennaio 2019
  • Gianluca Nicoletti
Beppe Grillo, fondatore e garante del Movimento Cinque Stelle, ha firmato il "patto per la scienza " promosso da Roberto Burioni. Al patto ha aderito pure Matteo Renzi. E' questa la notizia del giorno, ma non ci interessa tanto commentarla, lo hanno fatto già tutti. Si può leggere nei particolari...
News

L'ultima scoperta dei ricercatori Usa: "L'autismo esiste nell'embrione ancora prima della crescita dei neuroni"

  • 9 gennaio 2019
  • Redazione
L’autismo, questo sconosciuto. Mentre ormai è chiaro che si manifesta come spettro di disordini (ormai parliamo di autismo per differenziare l’ampia casistica) è anche acclarato che nella stragrande maggioranza dei casi l’essere autistico implica differenze fisiche nelle cellule nervose del cervello. Infatti molti studi hanno evidenziato un eccesso di connessioni...
News

La Cannabis fa bene agli autistici? Parte una ricerca negli Usa per stabilire se è vero

  • 7 gennaio 2019
  • Redazione
Se ne parla fra genitori di autistici, anche solo per confrontarsi, per avere qualche conoscenza in più. La curiosità è tanta, comunque. Ci riferiamo alla notizia che la cannabis fa bene agli autistici. Gira la voce che somministrata in qualche maniera ai soggetti dello spettro funziona come stabilizzatore dell'umore, fa...
Terapie & Ricerca

170 anni fa nasceva Ivan Pavlov: il big-bang di quello che oggi è il comportamentismo

  • 4 gennaio 2019
  • Redazione
Quest’anno, tra le tante ricorrenze, si celebreranno i 170 anni dalla nascita di Ivan Petrovich Pavlov, il cui nome è soprattutto legato alle ricerche sui riflessi condizionati che avrebbero avuto influenze sulla psicologia e la psichiatria. Il lavoro scientifico che gli valse il Nobel era partito dal fenomeno della secrezione...
News

La scoperta dei ricercatori inglesi: L'ansia degli autistici si vince facendoli contare i battiti cardiaci

  • 18 dicembre 2018
  • Redazione
Conoscere e sapere interpretare gli stimoli che provengono dal nostro corpo: si tratta di una terapia pionieristica per combattere l’ansia e regolare il battito cardiaco che  è stata sperimentata in un primo test clinico di questo genere in Inghilterra e che apprendiamo da un articolo uscito sul The Guardian ....