Terapie & Ricerca

Quando c’è un dubbio sentiamo la voce della comunità scientifica. Quello delle scelte terapeutiche è il tema più delicato e controverso in cui le famiglie spesso si trovano a dovere fare scelte senza altri elementi di valutazione oltre quello che hanno trovato cercando in rete. In questo campo ci appoggeremo ai pareri e alla mediazione delle persone che la comunità scientifica ritiene più qualificate a parlare di terapie. Lo stesso metodo lo applicheremo a tutto quanto ogni giorno troveremo riguardo alla ricerca sull’autismo sia nella stampa nazionale, quanto in quella specializzata di altri paesi.

Team Autismo Tor Vergata

Neurochimica cerebrale nell’autismo: recenti notizie da una ricerca americana

  • 15 febbraio 2021
  • Redazione
Nonostante la prevalenza del disturbo dello spettro autistico sia in costante aumento negli ultimi anni, le basi neurobiologiche della condizione autistica rimangono ancora poco chiare. I modelli più attuali riportano un deficit di connettività cerebrale e una compromissione di molteplici aree del cervello (es. corteccia perisilviana, corteccia cingolata, sostanza bianca...
Team Autismo Tor Vergata

Autismo e terapie al tempo del COVID-19: dati di ricerca del gruppo autismo Tor Vergata

  • 4 febbraio 2021
  • Redazione
L’emergenza sanitaria creata dalla pandemia da COVID-19 e le conseguenti misure di contenimento messe in atto dal governo hanno messo a dura prova la tenuta psicologica di tutta la popolazione ma in particolare delle persone più vulnerabili e con problematiche presistenti al Covid. In tal senso la l’attuazione di un...
Terapie & Ricerca

La fantascienza dello sguardo neurodiverso di Stanislaw Lem

  • 4 febbraio 2021
  • Redazione
Ora capisco che ero un bambino piuttosto solitario, ma allora non lo sapevo affatto. Il 12 settembre di quest’anno si festeggeranno i cento anni dalla nascita di Stanislaw Lem, scrittore polacco, autore di numerosi libri di fantascienza, tra questi Solaris e Golem XIV. Il mio interesse nasce dal fatto che...
Team Autismo Tor Vergata

Sessualità e identità di genere nelle femmine con Disturbo dello Spettro Autistico

  • 23 gennaio 2021
  • Redazione
L’orientamento sessuale e l’identità di genere svolgono un ruolo cruciale nella comprensione e nella rappresentazione che abbiamo di noi stessi, nel benessere psicologico e nella capacità di intraprendere e mantenere relazioni gratificanti e soddisfacenti. Ancora oggi è diffusa la convinzione che i soggetti con Disturbo dello Spettro Autistico (ASD) non...
Terapie & Ricerca

Kurt Goldstein e il valore della concretezza nelle persone autistiche

  • 1 gennaio 2021
  • Redazione
La prima impressione incontrando L. è che è un bambino erratico ed ipercinetico, spinto da un bisogno di mantenersi in costante movimento. Sembra anche che sia governato da un impulso ricorrente a muovere rapidamente tutte e quattro le dita di ciascuna mano in un battito, sfregandoli contro i pollici (in...
News

Metaboloma urinario e sintomi autistici: quale correlazione?

  • 21 dicembre 2020
  • Redazione
La visione del disturbo dello spettro autistico semplicemente come un disturbo neuropsichiatrico è ormai concettualmente superata da numerose evidenze scientifiche che stanno affrontando la problematica a 360° gradi e sotto diversi punti di vista. E’ quindi sicuramente limitante indagare soltanto lo sviluppo cerebrale senza considerare tutta una serie di alterazioni...
Terapie & Ricerca

La sindrome di Kramer-Pollnow ovvero l’ADHD ante-litteram

  • 21 dicembre 2020
  • Redazione
Il 16 giugno 1930 Franz Kramer e Hans Pollnow presentarono alla Società di Psichiatria e Malattie Mentali una relazione dal titolo “Le condizioni ipercinetiche nei bambini” e successivamente a Breslavia, nell’aprile 1931, durante il congresso annuale dell’Associazione Tedesca di Psichiatria, intervennero con il lavoro “Sintomi e decorso di una malattia...
News

La battaglia di Dorothea Lynde Dix per liberare dalla schiavitù le persone con disturbi mentali

  • 8 dicembre 2020
  • Redazione
Dorothea Lynde Dix ( 1802–1887) è stata un'attivista statunitense che si è occupata dei malati di mente indigenti e che, attraverso un energico programma di pressione nelle assemblee legislative statali e nel Congresso degli Stati Uniti, ha creato la prima generazione di ospedali psichiatrici americani. Durante la guerra civile, collaborò come sovrintendente delle infermiere dell'esercito....