Fanta-autismo

Il racconto dell’autismo spesso passa attraverso interpretazioni che possono assumere tratti favolistici, superstiziosi, complottistici o palesemente truffaldini. Farsi domande su quello che viene scritto e detto su autismo e autistici sarà un nostro preciso impegno. Ci avvarremo per questa sezione del contributo delle famiglie che spesso sono vittime anche di millantatori, illusionisti, o veri e propri malfattori. Verificheremo ogni fonte e ci confronteremo con la comunità scientifica prima di ogni pubblicazione. Qui appariranno anche le notizie in cui l’ incompetenza e la colpevole ignoranza di chi tratta impropriamente soggetti autistici supera ogni possibile immaginazione.

Archivio

Tommy è stato rimosso. Ha vinto l'indifferenza e la "manovra di fermata"

  • 19 giugno 2014
  • Gianluca Nicoletti
Questa mattina il dissuasore Tommy è stato rimosso. Avevo deciso che non ne avrei parlato più, invece lo faccio ancora perché la "cerimonia" di rimozione mi ha messo una grande tristezza. Quando Tommy fu impiantato c'erano autorità, divise, giornalisti, televisioni e tanta gente. Oggi c'era soltanto un operaio con il...
Archivio

Caro Ferrara l'autismo non è solo una banale voce Wikipedia!

  • 16 giugno 2014
  • Gianluca Nicoletti
E' veramente un problema culturale se in Italia dell'autismo esiste solo una generalizzata lettura "sciamanica", oltre alla quale c'è solo mancanza d'informazione.  Su IL FOGLIO il Direttore Giuliano Ferrara dice la sua sull'autistico (vedi pdf); lo fa sull'onda del caso del senatore Mineo, che immagino d' aver contribuito io stesso  a scatenare....
Archivio

Corradino Mineo cosa piffero ti fa ridere di un autistico?

  • 14 giugno 2014
  • Gianluca Nicoletti
Il senatore democratico Corradino Mineo parlando  in una libreria di Renzi ha detto: "Matteo è un ragazzino autistico che vorresti proteggere perché tante cose non le sa". L'ha detto come fosse un' infame battutaccia e la platea di illuminati esempi di coscienza civile che l' ascoltava è scoppiata in una...
Archivio

Un autistico faccia la fila alle Poste

  • 11 giugno 2014
  • Gianluca Nicoletti
Graziella ha un figlio autistico di 18 anni che si chiama Simone. Se lo porta quasi sempre dietro, Simone si agita continuamente e non sta fermo un istante. Graziella oggi è andata a pagare un bollettino in un ufficio postale di Roma. L' impiegata allo sportello le ha chiesto il...
Archivio

Tommy è vergognoso? Forse per chi non c'ha pensato prima...

  • 29 maggio 2014
  • Gianluca Nicoletti
“E’ vergognoso che si sia arrivati al punto di installare dei dissuasori sui parcheggi disabili per impedire ai soliti furbi di approfittare dei posti a loro riservati”. Lo dice la deputata del Pd Ileana Argentin. Ha ragione, sottoscrivo ogni parola, ma intanto così si parlerà di un problema di cui...
Archivio

La madre di un autistico non può votare

  • 26 maggio 2014
  • Gianluca Nicoletti
Ho ricevuto nella prima mattina post elettorale questo messaggio arrabbiato  via Facebook. Riguarda un ragazzo autistico: la madre non ha potuto votare perché il Presidente del seggio le ha impedito di portarsi il figlio in cabina. E' di fatto corretto, probabilmente non ha voluto fare strappi al regolamento, non ha...
Archivio

Mailbombing di autistici sul Campidoglio

  • 22 maggio 2014
  • Gianluca Nicoletti
E' stata indetto da un gruppo Facebook di familiari di ragazzi autistici un invio collettivo di mail al sindaco di Roma e a un' Asl romana. L' episodio che l' ha scatenato riguarda Cristiana Lucaferri, madre di un ragazzone gigantesco che ha un autismo particolarmente turbolento e che necessita di...
Archivio

C'avete rotto con il fallo sadico e il seno sottomesso...L' autismo è un problema sociale serissimo!!!

  • 20 maggio 2014
  • Gianluca Nicoletti
.. .. Dopo le lezioni di autismo all'Università della  Sapienza sul padre forcluso  e  "il buco corrispondente al posto della significazione fallica", vorrei invitarvi a leggere altre fantacazzate accademiche  (vista l' onnipresenza fallica non saprei definirle altrimenti)  che circolano come realtà riguardo alla S. A. (Sindrome Asperger). Resta il fallo come protagonista...