Fanta-autismo

Il racconto dell’autismo spesso passa attraverso interpretazioni che possono assumere tratti favolistici, superstiziosi, complottistici o palesemente truffaldini. Farsi domande su quello che viene scritto e detto su autismo e autistici sarà un nostro preciso impegno. Ci avvarremo per questa sezione del contributo delle famiglie che spesso sono vittime anche di millantatori, illusionisti, o veri e propri malfattori. Verificheremo ogni fonte e ci confronteremo con la comunità scientifica prima di ogni pubblicazione. Qui appariranno anche le notizie in cui l’ incompetenza e la colpevole ignoranza di chi tratta impropriamente soggetti autistici supera ogni possibile immaginazione.

Fanta-autismo

Il 2 aprile una manifestazione di protesta degli autistici? La Presidente Agsa non è d'accordo

  • 5 febbraio 2020
  • Redazione
Il 2 aprile si annuncia uno scisma tra le famiglie associate di ragazzi autistici. E' in atto una profonda divergenza di punti di vita sul senso da dare a quella giornata, internazionalmente dedicata alla consapevolezza sull'autismo. Da una parte gli "interventisti" del FIDA Federazione Italiana Diritti Autismo che ha diffuso...
Fanta-autismo

Quando nel cornetto dell'autistico cioccolata o Nutella fa la differenza...

  • 26 gennaio 2020
  • Redazione
Di qualche giorno fa uno dei tanti episodi che induce, con amarezza, a verificare quanto la società sia lontana dal comprendere la neurodiversità e continui a soggiacere sulla convinzione che la persona autistica sia stupida a priori. Mi trovavo fuori di casa e, alla telefonata per verificare che tutto andasse...
Fanta-autismo

A margine della storia del capodanno mancato dei 10 autistici e dei loro genitori

  • 30 dicembre 2019
  • Gianluca Nicoletti
Ho appena finito di scrivere per il mio giornale sui fatti della bella compagnia di 12 famiglie di Roma,  con figli autistici al seguito. Avrebbero voluto passare un Capodanno in albergo come è permesso a tutti gli altri comuni mortali,  ma sono stati rimbalzati proprio per colpa degli autistici, persone...
Fanta-autismo

Sentirsi liberi con la pozione omeopatica al muro di Berlino

  • 28 novembre 2019
  • Redazione
Capita anche di potersi fare due risate, anche se in verità c'è poco da ridere. Era una giornata di pioggia battente che su Roma trasforma tutto in un incubo. Aspettavamo in un bar l'ora per iniziare la presentazione dell'ultimo libro di Roberto Burioni sulla fanzazzola omeopatica (Omeopatia bugie leggende verità,...
Fanta-autismo

Appello ANFFAS-ANGSA al Ministro Speranza: ci tuteli dall'osteopata(?) che dice di "curare" l'autismo

  • 20 novembre 2019
  • Redazione
A Roma  un osteopata,  che non risulta nemmeno iscritto all'ordine professionale,  asserisce essere l'osteopatia parte integrante della cura dell'autismo. Le associazioni nazionali Anffas e Angsa hanno scritto una lettera al Ministro della Salute Roberto Speranza perchè intervenga a tutela delle famiglie che gestiscono persone autistiche. DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO: ATTENZIONE...
Fanta-autismo

Alla dottoressa spaventa un autistico con la spada? Ma come se l'immagina...

  • 18 novembre 2019
  • Redazione
Purtroppo l'ignoranza e il pregiudizio sulle persone neurodiverse è tuttora presente anche in chi, per ruolo professionale e istituzionale, dovrebbe essere per lo meno aggiornato su quello che oggi si sta investendo per  includere persone autistiche a ogni livello di attività sociale. La storia è questa: la madre di un...
Fanta-autismo

Perchè non si dice che il film di Salvatores sdogana la comunicazione facilitata?

  • 13 novembre 2019
  • Redazione
Non ho visto "Tutto il mio folle amore" di Gabriele Salvatores. Probabilmente lo vedrò visto che molti me ne parlano con accenti commossi. E' un film che parla di autismo (senza nominarlo però...), tratto dal libro di Fulvio Ervas; "Se ti abbraccio non aver paura" che come è noto è...
Fanta-autismo

Gli dei e le dee paralimpici messi a nudo da Oliviero Toscani

  • 7 novembre 2019
  • Gianluca Nicoletti
Quando ho visto le foto di Toscani che aveva "messo a nudo" atleti e atlete paralimpici, ho sentito irrefrenabile il bisogno di chiamare al telefono Oliviero e dirgli bravo, anche se era notte. Davvero è stata una boccata d'ossigeno vedere nel sancta sanctorum del pensiero razionale, davanti alla cattedra che...