Fanta-autismo

Il racconto dell’autismo spesso passa attraverso interpretazioni che possono assumere tratti favolistici, superstiziosi, complottistici o palesemente truffaldini. Farsi domande su quello che viene scritto e detto su autismo e autistici sarà un nostro preciso impegno. Ci avvarremo per questa sezione del contributo delle famiglie che spesso sono vittime anche di millantatori, illusionisti, o veri e propri malfattori. Verificheremo ogni fonte e ci confronteremo con la comunità scientifica prima di ogni pubblicazione. Qui appariranno anche le notizie in cui l’ incompetenza e la colpevole ignoranza di chi tratta impropriamente soggetti autistici supera ogni possibile immaginazione.

Fanta-autismo

GIORNALISTI CORAGGIOSI E' FACILE DARE DELL'AUTISTICO A CHI NON CI PIACE

  • 16 dicembre 2021
  • Gianluca Nicoletti
Oramai ho accettato che faccia parte del mio karma fare la parte del rompicoglioni nei confronti dei miei colleghi, soprattutto verso quelli che ancora si ostinano a usare il termine "autistico" come sinonimo di persona ottusa, o comunque in un'accezione negativa. So che nessuno ci farà caso, al massimo faranno spallucce...
Fanta-autismo

No al "fighettautismo" che blocca la ricerca scientifica di Baron Cohen

  • 22 novembre 2021
  • Redazione
Più volte abbiamo qui affrontato il difficile equilibrio tra persone diversamente rappresentabili nello spettro autistico. Ai due estremi di una porzione di umanità, che potremmo definire con neuro diversità, si collocano tipologie di individui con comportamenti, abilità, capacità di gestire un'anomalia, totalmente differenti rispetto la media più frequentemente rappresentata. Chi...
Fanta-autismo

Alla fine il Casale delle Arti l'hanno occupato cinghiali squatter!

  • 27 ottobre 2021
  • Redazione
I cinghiali stanno occupando l'area del Casale delle Arti, ne siamo felici almeno loro si godranno un bene pubblico destinato all'abbandono. l famoso Casale Gomenizza su cui scatenammo anni di battaglie per farne un centro d'inclusione gestito da persone neuro diverse e a beneficio del quartiere è restato a deteriorarsi...
Fanta-autismo

La solitudine dei numeri zero

  • 5 ottobre 2021
  • Redazione
La notizia del giovane ventottenne con neurodiversità, iscritto alla community che organizza incontri sportivi e conviviali, e che è stato allontanato dalle partite di pallavolo, alle quali aveva partecipato, in quanto privo di ogni capacità atletica, mi porta a fare delle considerazioni. Quando anche l'app per socializzare discrimina l' Asperger...
Fanta-autismo

Quando anche l'app per socializzare discrimina l'Asperger

  • 5 ottobre 2021
  • Redazione
Un 28enne di Monza, con Sindrome di Asperger, si era iscritto a Comehome un'app per conoscere nuovi amici, ma l’host gli ha detto che alle partite di pallavolo non era gradito. «Dallo staff non mi hanno neanche risposto» L’invito parlava chiaro: «Accettiamo tutti, senza distinzione per bravura. Equilibreremo le squadre...
Fanta-autismo

Non tutti i disabili possono essere supereroi

  • 12 settembre 2021
  • Gianluca Nicoletti
Non sempre chi è disabile sviluppa i superpoteri. È vero, abbiamo appena condiviso uno spettacolare momento di orgoglio nazionale per i nostri atleti paralimpici, che si sono fatti onore in Giappone. Ieri mattina però in una villetta di Borgo Santa Croce a Macerata è stata trovata un’intera famiglia putrefatta, i...
Fanta-autismo

Abusi e violenze sessuali su disabili psichici ospiti di comunità-lager a Serradifalco

  • 28 luglio 2021
  • Redazione
Un'ulteriore drammatica notizia che conferma ogni nostro più pessimistico convincimento sul  destino più plausibile per persone con fragilità psichica, una volta che la famiglia che li ha in carico si estingue. Questa volta uno scenario ormai noto e ripetuto si presenta a Serradifalco, in provincia di Caltanissetta. Abusi sessuali compiuti...
Fanta-autismo

Il genocidio dei bambini nativi nel Canada dell'ovest

  • 2 luglio 2021
  • Redazione
Anche loro erano considerati dei "cervelli ribelli" nel senso che appartenevano a un sistema di vita e di culture che andavano "normalizzate". Soprattutto le terre in cui erano nati e sempre vissuti erano il ricco bottino che espropriavano le "pie organizzazioni" (cattoliche al 60% per il resto anglicane) che prendevano...