Autismi & Autistici, News

“Vogliamo imparare a sognare”: in un video d’autore il progetto AITA per il riscatto felice degli autistici

Un video emozionante in cui in meno di due minuti  è condensato un progetto, semplice quanto ambizioso. Daniele Martelli, regista e filmaker, ha realizzato un velocissimo racconto per immagini per raccontare quello che stanno facendo con dei ragazzi autistici gli operatori dello staff di Luigi Mazzone che stanno da anni lavorando al progetto AITA.

.

Poche e semplicissime parole d’ordine sulle quali si articola il manifesto per una vita felice e inclusiva per ragazzi e ragazze altrimenti destinati a diventare “fantasmi”, come la maggior parte degli autistici nel nostro paese.

“Ci piace giocare”, “Ci piace lo sport”, “Ci piace stare insieme” e fino a qui rientra in quello che piace a tutti i ragazzi della loro età considerati “normali”. La differenza è tutta negli ultimi tre  desideri che esprimono i “cervelli ribelli” ripresi da Daniele. “Senza medicine”, “Fuori dagli ospedali”, “Vogliamo imparare a vivere, a sognare, a costruire il nostro futuro con voi”…

Sono limpidi e sacrosanti principi, se fosse sempre e ovunque affrontato su tali basi l’approccio alla neurodiversità nel nostro Paese, saremmo sicuramente un grande passo avanti rispetto alle pastoie di ignoranza, superstizione, malafede e infingardaggine in cui si trovano imprigionate la maggior parte delle famiglie di autistici, quelle almeno che non vogliono rassegnarsi a vedere scritto per i loro figli un destino di solitudine ed emarginazione. Grazie Daniele!

Daniele Martelli

 

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook