Scuola & Tempo

Erika la mamma degli autistici “tortellanti” proclamata “Modenese dell’anno”


Erika Coppelli è stata eletta dai lettori del Resto del Carlino come “Modenese dell’anno”. Non è cosa da poco, in lizza c’era anche Vasco Rossi. I modenesi però hanno scelto come cittadina modello per il 2017  proprio Erika, la nostra amica mamma di autistico e infaticabile motore di “Aut Aut Autismo”, una delle organizzazioni di genitori che è riuscita ad avere attenzione dalle proprie amministrazioni locali  e quindi a costruire concretamente per i loro ragazzi cervelli ribelli.

Erika e le altre mamme si sono tirate su le maniche, prima sono riuscite a farsi assegnare dal Comune una scuola in disarmo e ne hanno fatto un centro efficiente dove i ragazzi autistici possono socializzare, essere seguiti con le giuste terapie e anche… Lavorare. Erika e le altre hanno messo le nonne a insegnare ai ragazzoni balzani l’antica e perduta arte del tortellino manufatto.

Ora i “tortellanti” modenesi si preparano a passare alla fase di startup e la loro potrebbe diventare un’attività modello per tante altre realtà. Tra l’altro con la “benedizione” dello Chef Bottura, anche lui modenese e anche lui padre di un tortellante.

Il comune di Modena sta per cedere ai Tortellanti una sede ancora più adatta ad impiantare la loro attività e per loro potrebbe essere veramente l’occasione di dimostrare a tutta Italia che quando c’è la buona volontà delle amministrazioni, le idee ben strutturate dei familiari di autistici  è possibile raggiungere quello che sembra un traguardo utopistico quasi ovunque: un modello di una vita inclusiva e socialmente gratificante, per i ragazzi autistici e per la città in cui vivono.

Con Erika avevamo già preparato tutto per un gemellaggio Modena-Roma, parlavamo da un anno di importare nel nostro progetto del “Casale delle arti” anche per i nostri ragazzi il modello da loro propostoVorrà dire che aspetteremo!


ERIKA E I SUOI TORTELLANTI

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook