Autismi & Autistici, News

Signori e signore novax tenete noi autistici lontano dai vostri cervelli così tristemente tipici

La Cassazione ha riconosciuto l’evidenza scientifica sulla questione vaccini-autismo, non è che a noi autistici cambi qualcosa, siamo nati così e ci sta bene essere come siamo. Onestamente ne abbiamo un po’ le scatole piene di stare sempre sulla bocca  di signore  con la fiatella per la troppa soia ed evocati dai loro compagni post fricchettoni con le mani sudate. Diteci novax perchè ci nominate nel vostro agitare cartelli in piazza? Perchè  vi scalmanate e gridate che non volete vaccinare i figli perché avete paura che diventino come noi? Tranquilli non vi fate venire l’ansia poi vi tocca prendere lo Xanax omeopatico, la tisanina ayurvedica e fare doppio saluto al sole.

 Noi eravamo già autistici quando galleggiavamo come possibile progetto nelle palle dei nostri papà, questo vi rassereni sul futuro dei vostri pupattoli prestampati, che giustamente voi vorreste comunque e sempre come canarini a cantare nella tristanzuola gabbia degli umani neurotipici. Che ne sapete voi dei nostri pensieri ballerini, di quel punto del cielo che solo noi vediamo, delle nostre risate sulla vostra vita affannata?

Sappiamo bene che dietro quelle richieste strappalacrime “le cavie sono i nostri figli…” si nasconde un’ indifferenza cosmica per quello che potrebbe essere il nostro posto in una società di persone che  ci vede come alieni, hanno ragione a pensarlo, è vero che siamo diversi. I nostri cervelli ribelli voi ve li sognate, magari mandate la cagnolina dallo psicologo perchè la vedete depressa, ma che vi importa se per noi la più probabile destinazione finale assomiglia a quei canili che a voi fanno tanto orrore.

Tranquilli non faremo un “Pride” tutto nostro che vi sconvolgerà l’agenda degli impegni di piazza, non vi chiediamo altro che toglierci dall’elenco delle vostre litanie. Raddoppiate l’impegno per le scie chimiche che vi avvelenano, per i microchip che vi impiantano, per i Rettiliani che vi spiano. Noi siamo tolleranti per ogni possibile religione, purchè non si occupi mai di noi. Tanto saremo sempre altrove rispetto ai vostri pensieri, così scontati e così sempre uguali…

ECCO UN PEZZO CHE OGGI VI STA FACENDO TANTO ARRABBIARE!


La verità che sfida il dogma

Facciamocene una ragione: se abbiamo un figlio autistico l’autismo glielo abbiamo passato noi, come il colore degli occhi, qualche tratto del volto e tutto quello che regala argomenti ai vari parenti.
Non era certo necessario che si muovesse la Suprema Corte a ricordarcelo, ma ora che c’è una sentenza definitiva sarà chiaro che non c’è complotto, non c’è congiura delle multinazionali farmaceutiche, non c’è un giornalista asservito che deve compiacere i suoi padroni, nonostante abbia anche lui un figliolo autistico, dalla punta dei capelli alla punta dei piedi.
Lo spero, ma non escludo di dover leggere domani le solite lettere fac simile per ribadire le libertà di scelta, il diritto costituzionale, la medicina alternativa, la scienza…Quella buona però non quella cattiva che ti dice che nei tuoi geni c’è anche parte dell’ autismo di tuo figlio.
Temo invece che la protesta del popolo no vax sarò ancora più rinfocolata dalla sentenza. Si dirà che anche gli ermellini oramai fanno parte del complotto che vuole farci diventare tutti autistici, magari per governarci meglio. Esattamente come accade per le scie chimiche, i rettiliani e via dicendo, alimentando la contemporanea creatività nel costruire nuovi miti collettivi.
Lo dico con amarezza, poiché non è bastata l’evidenza scientifica per evitare che la gente scendesse in piazza per il diritto alla vita dei propri figli, come se fosse in corso uno sterminio di massa. La sfiducia in ogni potere costituito si diffonde peggio del morbillo, l’unico vaccino sarebbe il buon senso, ma è sempre il grande latitante in ogni passa parola di folla.
Preoccupa ancora più vedere che a protestare non è gente ignorante, sono persone che hanno studiato, socialmente integrate, tutti però convertiti all’idea che non esista più diritto all’autorevolezza, per nessuno. Diffondendo la certezza che ogni autorità mente si fanno portatori di quello che credono debba essere lo slogan di una nuova rivoluzione, in nome della libertà, uguaglianza fraternità. Nell’analfabetismo funzionale diffuso mentono gli scienziati, mentono i magistrati, mentono i rappresentati delle istituzioni, mentono le autorità spirituali… Mentono tutti, solo la gente dice la verità.
Per capire l’irrazionalità degli anarco-novax-insurrezionalisti si pensi al paradosso di un Papa, capo supremo della Cristianità, che dice con chiarezza che a Medjugorje la Madonna non ci è passata nemmeno per fare un salutino. Ai ferventi fedeli mariani questo non basta, il Papa si sbaglia perché a loro conforta più pensare che la Madonna passi il suo tempo in quel parco a tema in Bosnia ed Erzegovina, quindi tutti ad aspettare il messaggio quotidiano, arrivasse pure tramite il gruppo Whatsapp dei veggenti.
Ora se la crisi della spiritualità tradizionale nel nostro Paese si legge nel sedicente cristiano che mette in dubbio la parola del Papa, in nome della fiducia nella madonna postina, è speculare una paurosa eclissi del pensiero razionale nella fede antivax.
Entrambe le circostanze sono sintomo di un’abissale carenza di contenitori di autorevolezza che siano ancora credibili. La folla reclama apparizioni e guaritori alternativi perché, a ogni faticosa e dolorosa ricerca di senso, è più facile l’estatica ripetizione collettiva del mantra che ogni re sia nudo. Non c’è il seme di una salutare rivoluzione sociale in questo, ma una regressione contaminante dalla nostra faticosa conquista di esseri umani dotati di raziocinio.

Gianluca Nicoletti

da LA STAMPA del 26 luglio 2017

 


ECCO I PENSIERINI CHE FANNO PIU’ MALE A VOI CHE A NOI

(ripresi dalla mia pagina pubblica di Facebook…Quindi pubblici)

 
 
Dante Merlini
Dante Merlini Che delusione da parte tua. Mi stupisce che Una persona così attenta come te non colga il diktat da parte di un potere altro per imporre un programma vaccinale perlomeno discutibile
 
 
Daniela Giani
Daniela Giani Un articolo interessante, pieno di notizie sensazionali, forse ignote agli stessi scienziati… Potrebbe citarmi, per favore, quali sonoi geni implicati nella sindrome autistica e quali gli studi che ne sostengono l’origine genetica in modo così indiscutibile?
 
 
Giovanni Morelli
Giovanni Morelli Free vax….speravo che almeno lei fosse fuori dalla linea giornalistica di basso livello…mi e’ caduto sul novax….peccato..
 
Rossana Bulgari
Rossana Bulgari Accidenti, spara proprio a zero senza nessun ragionevole dubbio, dicendo anche un pò di stupidate… ma la comprendo… anche io sono ancora arrabbita perchè l’autismo è cosi..ti fa incazzare…
 
 
Vincenzo Serafino
Vincenzo Serafino si sa troppo pocoancora… però se centinaia di famiglie si ritrovano sopo un vaccino con figli con febbri altissime e dopo pochi giorni con figli autistici…magari ci sarà una qualche fragilità dietro una porta ma potrebbe anche essere il vaccino che va ad aprire quella porta
 
 
Marco Fabbrini
Marco Fabbrini Ma uno che paragona la medicina alternativa e le critiche su vaccini alle apparizioni di Medjugore dove sta seduto? Sul trono dell’onniscienza fra le nuvole guardando dall’alto gli umani? Medico, sociologo, antropologo e maître à penser senza pudore e senso del ridicolo “giudica e manda secondo ch’avvimghia”. Ah, si ripigli, eh!
 
Giacomo Rutigliani
Giacomo Rutigliani Non condivido minimamente, nessuno finora ha dimostrato come mai in questi ultimi decenni , si sono impennate le malattie di autismo, celiachia , intolleranza al lattosio
Ricordiamoci come nacque e si sviluppò il morbo della mucca pazza , oppure l’HIV , inizialmente si minimizza dicendo che colpiva solo i gay e tossici e chi diceva il contrario erano dei pazzi complottisti
 
 

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook