Autismi & Autistici, News

Arriva in Friuli l’ora di tranquillità per chi fa la spesa con autistici al seguito


“Quiet Hour” è un concetto d’inclusione prettamente autism friendly. Consiste nel rispettare un’ora di tregua per consentire alle famiglie con ragazzi autistici di fare shopping in ambienti sensorialmente meno stressanti, quindi riducendo luci, rumori e elementi di possibile “sovraccarico sensoriale”.
 
Un anno fa in Inghilterra la catena “Tesco” ha introdotto “l’ora di tranquillità”, dopo la precedente  esperienza pilota della catena di supermercati “Asda”. Ora anche in Italia si cerca di ripetere l’ esperienza inglese.
 
 Il Carrefour del centro commerciale Friuli a Tavagnacco (Ud) ha fatto sua la proposta dell’associazione friulana di familiari di soggetti autistici Progetto Autismo Fvg , quindi ha introdotto  un programma di “quiet hour” in due fasce orarie a cadenza settimanale.
 
Il lunedì dalle 10 alle 11 e il mercoledì dalle 17 alle 18  il supermercato entrerà in modalità “easy living”, che consiste nell’osservare alcuni semplici accorgimenti per favorire le persone con autismo, come ad esempio tenere sempre aperte le porte scorrevoli all’ingresso, abbassare l’intensità di luci e insegne, evitare di fare annunci agli altoparlanti, evitare il passaggio di muletti che trasportano le merci che di solito transitano tra gli scaffali per il rifornimento delle merci.
Carrefour ha predisposto anche un’ app chiamata appunto “Quiet Hour” per mantenere il contatto con le famiglie e comunicare eventuali cambi di orario che potrebbero creare comportamenti problema nei ragazzi.
 

L’INAUGURAZIONE DELL’ “ORA QUIETA” 

.


Si diffonde "l'ora quieta" per gli autistici nei supermercati inglesi

Al supermercato arriva l'ora quieta per l'autistico

 

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook