Autismi & Autistici, News

Finalmente dei corsi di formazione specifica per chi ha a che fare con un autistico

testata

Molti hanno notato che un paio di settimane stiamo promuovendo dei corsi di formazione dedicati a operatori nel campo della neurodiversità. Abbiamo al momento segnalato un corso preliminare per “Tutor psicoreducativo nei disturbi del neurosviluppo”  e un corso di specializzazione sulla “Selettività alimentare nell’autismo.”. Presto ne segnaleremo altri e ci auguriamo che siano in molte le persone che sceglieranno di frequentarli. E’ un’ iniziativa che parte da Luigi Mazzone, il neuropsichiatra infantile che più stimiamo, che da anni ci segue e supporta scientificamente nelle nostre iniziative. Il dottor Mazzone  ha formato uno staff di professionisti di altissimo profilo, con i quali stiamo anche noi collaborando per iniziative concrete mirate al benessere dei nostri figli, una per tutte “Autistici&Giardinieri” attiva da un anno presso la prestigiosa Università Luiss, ma molte altre le abbiamo in cantiere.

E’ stato aperto da poco aperto un centro a Roma,  dove si tratta l’ autismo nella maniera migliore oggi possibile. Oltre all’aspetto clinico e abilitativo, di cui si occupano Mazzone e i suoi collaboratori, anche grazie all’iniziativa di alcuni genitori degli amici di Tommy, si sta iniziando a creare dei laboratori  specifici con ragazzi autistici che la scuola ha oramai messo alla porta. (In questi giorni è nato proprio un “Laboratorio per l’ autonomia di autistici adulti”).

Lo scopo che ci siamo prefissi, ognuno per le sue competenze, è di cercare di creare concretamente dei “modelli replicabili” di attività per rendere il più possibile facile la vita ai ragazzi autistici e alle loro famiglie. Ci siamo spesso guardati attorno e siamo arrivati alla conclusione che, dove manca la volontà di fare, noi dimostreremo che invece è possibile operare. Per farlo servono persone serie, che abbiano studiato e che siano capaci di mettere in pratica quello che hanno appreso.

Ecco quindi l’idea di Mazzone di iniziare dalla basi, ci siamo resi conto che manca in generale una seria formazione sull’autismo. Ad iniziare dai genitori, spesso frastornati dall’incertezza dei tanti referenti, continuando con chi dei ragazzi si occupa ogni giorno, dalla scuola alle attività pomeridiane. Non basta la buona volontà e “tanto amore” come spesso leggiamo, serve che insegnanti, educatori, terapisti siano informati su cosa occorre sapere per avere a che fare con autistici. Serve saperlo pure per molti medici, psicologi, logoterapisti. Nelle nostre università spesso nessuno insegna adeguatamente cosa sia l’ autismo, se ne parla ancora in termini psicanalitici se non peggio.  Chi segue “Per noi autistici” di esempi ne ha avuti a bizzeffe…

Bè ve la facciamo breve, abbiamo cominciato a mettere mano su quello che secondo noi è necessario fare. Mazzone e il suo staff rappresentano  la scienza clinica e la seria abilitazione di soggetti autistici. Noi scribacchini e parolai siamo con loro per continuare a fare il nostro mestiere di informare e divulgare. Per chi su questo aveva dubbi abbiamo persino fatto un film. Vi aspettiamo al Centro Aita! (GN)


CENTRO AITA

Piazza Pio XI n.53, Roma 0645541629
info@centroaita.it

Clicca qui per prenotare un colloquio

FORMAZIONE CENTRO AITA   

DOMANDE FREQUENTI SUI CORSI E NOSTRE RISPOSTE


COSA SONO I CORSI AITA?

Sono delle giornate di formazione specialistica su temi pratici inerenti la gestione quotidiana delle persone affette da disturbo dello spettro autistico, sia alto che basso funzionamento. Più in generale sono molto indicati anche per persone con altre forme di disturbi del neurosviluppo (ADHD, disabilità intellettiva, disturbi della comunicazione, disturbo specifico dell’apprendimento, disturbi del movimento)

A COSA SERVE SEGUIRLI?

Serve ad acquisire strumenti pratici di risoluzione quotidiana e trattamento di problematiche spesso frequenti nelle persone affette da disturbi del neurosviluppo quali ad esempio la gestione della selettività alimentare, della sessualità emergente in adolescenza, crisi di agitazione psicomotoria.

A CHI SONO RIVOLTI?

Sono rivolti a medici, psicologi e psicoterapeuti, logopedisti, psicomotricisti, terapisti della riabilitazione, insegnanti di sostegno e curriculari, laureati in scienze motorie, educatori o operatori che lavorano con ragazzi autistici.

POSSONO ISCRIVERSI ANCHE I FAMILIARI DI RAGAZZI AUTISTICI?

Spesso i genitori diventano educatori e terapisti dei propri figli, tuttavia sarebbe auspicabile che tale mandato fosse delegato a personale specialistico. Nei casi in cui per circostanze ambientali o mancanza di risorse questo non fosse possibile i genitori possono fare richiesta di partecipazione ai corsi sopracitati. 

POSSONO ESSERE SEGUITI ANCHE DAL PERSONALE GENERICO A CUI SPESSO AFFIDIAMO I NOSTRI FIGLI?

I nostri corsi sono di alto profilo e indirizzati a personale che ha già esperienza o titoli nel campo della neurodiversità. Tuttavia considerando la necessità di formazione di carenza del personale specialistico che si occupi con competenza e responsabilità di ragazzi neurodiversi, stiamo valutando l’apertura di un corso base ad hoc.

CHI SONO I DOCENTI?

I corsi sono tenuti da personale formato su disturbi del neurosviluppo con titoli scientifici di pubblicazioni nel campo. La direzione scientifica è affidata a Luigi Mazzone, neuropsichiatra infantile con una formazione pluriennale nel campo dell’ autismo e della ricerca, maturata in anni di frequenza presso strutture di riferimento italiane come Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Università di Tor Vergata ed estere tra cui: La Columbia University, National Institute Mental Health.Autore anche del libro “Un autistico in famiglia”; (Mondadori 2015)

Nella sua equipe operano psicologi formati nel campo tra cui Valentina Postorino, Laura Fatta, Giulia Giovagnoli, Lavinia De Peppo.

QUALE E’ IL RUOLO DI “PER NOI AUTISTICI” IN QUESTI CORSI?

Per noi autistici da anni si occupa di divulgare e diffondere cultura sulla neurodiversità e l’ autismo. E’ partner editoriale di questo progetto di formazione con il ruolo di comunicatore e organizzatore delle iniziative legate ai corsi.

E’ RILASCIATO UN ATTESTATO?

A fine corso viene rilasciato un attestato di frequenza, per alcuni di questi corsi ci sarà l’ accreditamento ECM.

 

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook