News, Terapie & Ricerca

Il tablet per l'autismo adesso è gratis, o quasi: Blu(e) è un "dispositivo medico"

blue

Con la presente abbiamo il piacere di informarla che il nostro comunicatore Blu(e), il comunicatore su tablet dedicato che permette la gestione e monitoraggio da remoto, è entrato ufficialmente nella lista dei dispositivi medici

Poche righe per una notizia che, crediamo, farà felici molte famiglie:  il comunicatore Blu(e) è stato riconosciuto come “dispositivo medico” e in questo modo, sarà a carico del Servizio sanitario nazionale. Forse non per il suo importo totale, ma almeno per una parte.

schema-blue-ita-copy

Ma cos’è Blu(e) e come funziona?

Blue è un ausilio comunicativo basato sui principi della Comunicazione Aumentativa Alternativa, il sistema utilizzato nell’autismo e nei disturbi di linguaggio e comunicazione per permettere una interazione con il mondo esterno. Viene utilizzato in ambito terapeutico, ma anche nella di vita quotidiana, per superare limiti dovuti a deficit del linguaggio e della comunicazione. Il comunicatore tablet è collegato ad un’area riservata online gestibile da pc dalla famiglia e dalla rete terapeutica, e permette la creazione di griglie di comunicazione utilizzando immagini e audio. L’area riservata riceve ed elabora dati statistici, utili per ottimizzare l’intervento terapeutico e favorire il lavoro di rete tra famiglia, scuola, terapisti, educatori, caregiver e ricerca.

Qui si trova la scheda tecnica del comunicatore, che viene presentato anche nel video illustrativo che vi riportiamo di seguito.

 

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook