Il film di noi autistici, News

Sta arrivando #tommyeglialtrifilm

cartellone

Mi sta chiedendo qualcuno “che fine ha fatto il tuo film?”. Non ho dato più notizie da qualche mese, è vero, però leggetelo come un buon segno, significa che ci stiamo lavorando. Ora posso dare la notizia che tutti quelli che ci hanno creduto aspettano da un anno: “IL FILM E’ FINITO” !!!

Guarda i precedenti articoli di #Tommyeglialtrifilm

E’ proprio finito completo con i titoli di coda,  addirittura i sottotitoli in inglese (grazie a Marina Viola!!!). E’ proprio un bel film, tosto, crudele e tenero. Come volevamo che fosse. E’ un film che piacerà molto e creerà molta polemica, era previsto e non ci fa paura. I primi giudizi di addetti ai lavori ci hanno premiato della fatica e dell’impegno. Soprattutto ci fanno sperare che chi ha investito in fiducia nel nostro lavoro non sarà deluso.

Ora siamo nella fase delicata in cui dobbiamo decidere la maniera migliore per lanciarlo e diffonderlo. E’ un film di 76 minuti girato in 4k (la massima definizione oggi possibile)  e quindi potrebbe essere tranquillamente proiettato al cinema e/o trasmesso da un canale televisivo con prodotti di alta qualità. Stiamo per l’appunto vagliando le proposte per creare un evento il 2 aprile in cui il film avrà il suo esordio.

La seconda fase sarà quella di farne uno strumento di diffusione di cultura sull’autismo. Vorrei fare un tour per l’Italia in cui mostrarlo a scuole, realtà sociali e istituzionali. Vorrei aprire su questo film un dibattito serio e concreto sul vero problema di cui ancora nessuno sembra volersi fare carico: “che sarà dei nostri figli autistici quando saranno adulti?”.

In questo film mostreremo varie vicende familiari con un autistico in casa, abbiamo visitato una ventina di famiglie in tutta Italia e con figli variamente posizionati nello spettro autistico. Vedrete ragazzi come Tommy, chiamati a basso funzionamento, ragazzi ancora più problematici con altre sindromi oltre l’autismo, ragazzi che invece parlano, si esprimono addirittura con genialità ed estro…Ma la cui serenità e dignità di vita è sempre un grosso problema per le famiglie che li hanno in carico.

Avverto tutti, prima che si alzi il coro delle Vestali…E’ un film che non cerca il sensazionalismo, avremmo potuto raccontare e rappresentare storie ben più crude e drammatiche di quelle che abbiamo scelto, ma è sicuramente un film che rappresentando il quotidiano autismo adulto senza filtri sarà una mazzata sullo stomaco per chi ancora crede che gli autistici adulti siano tutti prodigiosi come Rain Man, o capaci di meravigliose scoperte come Temple Gardin. Esistono anche altre realtà, meno rappresentate e rappresentabili o addirittura del tutto ignorate.

Esiste soprattutto un senso generale di mancanza di riferimenti affidabili da parte delle famiglie, abbiamo mostrato anche quei genitori che “curano” i figli con le diete, le camere iperbariche, le staminali…Non abbiamo giudicato li abbiamo ascoltati. Come abbiamo dato voce alle mamme turlupinate da chi ancora le mette al centro di ogni approccio terapeutico, le vorrebbe a carezzare bolle con i figli imprigionati dentro.

I guru del fanta autismo ci ignoreranno e fingeranno di non aver visto e sentito. Ma intanto noi abbiamo testimoniato i danni del loro gaglioffo millantarsi come vittime di una scienza cieca e corrotta. Speriamo solo di aprire gli occhi a chi alimenta il loro business che vende fancazzola con la promessa di guarigione.

Abbiamo volutamente voluto rappresentare la parte “indicibile” dell’autismo, lo abbiamo fatto deliberatamente perché nessuno ha mai voluto farlo prima ed è giusto che la società si renda conto di quale problema parliamo quando chiediamo dignità di “esistenza” per i nostri figli, altrimenti continueremo a essere considerati solamente genitori di eterni “bambini autistici”.

Detto questo è anche un film a tratti divertente, vedrete che vi strapperà anche qualche risata…

La prossima settimana inizieremo a “ricompensare” quelli che hanno materialmente partecipato al crowdfunding che ci ha finanziato. Ci vuole un po’ di tempo, siete tanti… Ma quanto promesso vi arriverà tranquilli… E grazie ancora di cuore!!!

Presto sarete informati di come quando e dove potrete vederci…

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook