News, Terapie & Ricerca

A Nizza una startup per autistici geni informatici

untitled-1-copy


A Nizza sta lavorando da qualche mese Avencod una start-up di cui fanno parte anche 8 autistici ad alto funzionamento.  I due fondatori  Laurence Vanbergue et Laurent Delannoy, hanno dichiarato che il loro scopo è di creare opportunità nel campo dell’ IT a persone considerate comunemente disabili, ma che in realtà dotate di potenziale anche più alto del comune per svolgere professioni come sviluppatori di codice informatico o tester di software . “La natura crea delle differenze, noi ne facciamo dei talenti”  è il motto di Avencod, l’ ambiente di lavoro è stato studiato in modo che nulla possa turbare i professionisti “speciali”. Il telefono non squilla mai, ma può essere usato sono per chiamate in uscita e nessun estraneo può entrare senza preavviso nelle aree operative.  Da quanto è scritto nella pagina di presentazione questi particolari lavoratori sono capaci di restare in ufficio anche oltre le  22 , sempre totalmente concentrati sul loro monitor. Spesso al lunedì la direzione deve mandare loro delle mail di richiamo per costringerli a recuperare con riposo forzato le ore di straordinario.

E’ senz’altro un segnale positivo il fatto che ci siano persone che studiano percorsi di accesso al lavoro mirati per persone con neuro diversità, garantendo loro una maggiore opportunità di inclusione sociale. Sopratutto è importante che passi il messaggio che, soprattutto nel campo dell’ informatica ci sarebbero opportunità straordinarie, nell’impiego di professionisti in particolare con sindrome di Asperger. L’unico rischio che va considerato è che non venga fraintesa come controparte l’idea di poter fare uso di questi professionisti come fossero una sorta di Robocop da poter usare con carichi di lavoro che nessun umano potrebbe sostenere, magari dietro al pretesto che “loro stanno bene così”.

La startup Avencod si sviluppa presso il BIC – Business Incubator Nice Côte d’Azur  certificata dall’Unione Europea, Centro europeo per Centri di impresa e innovazione, per accogliere e sostenere le giovani imprese innovative territorio. Si sviluppa su una superficie di  3500 mq,  62 imprese con 290 posti di lavoro  hanno beneficiato di questo strumento.

 

 

Sylvie LASSIAILLE, Tester, affetto da sindrome di Asperger; Laurent Delannoy, direttore Avencod; Isabelle Richez,  Istruttore, affetto da sindrome di Asperger // Relazione: H.Nicolas; O.Orsini; A.Taba 

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook