Adulti

34 milioni per disabili e autistici: Babbo Natale? No, Regione Lazio

osoldiBuone notizie per disabili e #teppautistici del Lazio: la Regione ha programmato un investimento di ben 34,2 milioni, che ha lo scopo di favorire l’autonomia abitativa, lavorativa e nella mobilità. Ma come saranno spartiti e utilizzati questi soldi?

10 milioni andranno a 800 progetti destinati ad altrettanti giovani tra i 18 e i 35 anni con disabilità fisica, psichica o sensoriale o con disagio psichico medio-grave.

Ogni progetto avrà una durata di 12 mesi, per un totale di 600 ore di attività, e avrà al centro attività di orientamento e counseling, azioni individualizzate di accompagnamento formativo e lavorativo, sostegno psicologico e familiare e laboratori di sviluppo delle competenze personali.

2,5 milioni saranno destinati a progetti sperimentali per la vita indipendente delle persone con disabilità in 20 distretti socio-assistenziali del Lazio, a partire dal 1° gennaio 2017

Lo stanziamento per la vita indipendente  si aggiunge ai 3 milioni già stanziati nel 2014 e nel 2015: in questo modo la sperimentazione sarà estesa a tutti i distretti del Lazio e offrirà a circa 2 mila persone con disabilità un servizio di presa in carico e di assistenza personalizzata e la possibilità di accedere a programmi di housing e co-housing.

14,1 milioni di euro serviranno per finanziare progetti individuali di assistenza alle persone con disabilità gravissima

6 milioni andranno a progetti di reinserimento sociale, lavorativo e abitativo delle persone con disagio psichico arrivate a conclusione del percorso terapeutico

1,6 milioni sono stati destinati al rifinanziamento dei servizi per le persone con morbo di Alzheimer nei distretti che avevano già esaurito i fondi a disposizione.

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook