Bambini, News

Martino il lupetto autistico che non sapeva ululare

 

martino-piccolo-lupo-2

Già arrivate nella redazione di pernoiautistici le prime strenne natalizie legate al mondo dell’autismo.

In particolare vogliamo segnalare “Martino Piccolo Lupo”sottotitolo “Una storia per aiutare grandi e bambini a parlare di Autismo” una favola lussuosamente confezionata firmata da Gionata Bernasconi e Simona Mulazzani edita da Cartusia .

Martino è un cucciolo di lupo tenero che con indosso un  pigiamino verde dorme abbracciato alla sua mamma. E quando si sveglia comincia ad esplorare il mondo che lo circonda ma invece di ululare alla luna come fanno i suoi simili preferisce ammirare  un albero carico di ciliegie selvatiche “incantato dalle luccicanti palline rosse”. Passa il tempo e Martino non ha ancora emesso un ululato.

????????????????????????????????????

La comunità dei lupi è preoccupata. Soltanto quando un rametto con due ciliegie, di quelli che i bambini usano come orecchino, gli cade sul naso emette due piccoli versetti.  E quando gli finisce in bocca e lui assaggia quella prelibatezza ne resta estasiato. Ma basta  una farfalla che gli sfiora la coda a farlo urlare forte per la paura come se fosse stato un fulmine. In pratica Martino ha dei comportamenti bizzarri che poco hanno a che spartire con quelli dei lupi e la comunità, per questo, lo espelle dal branco. Martino resta così con la mamma e senza amici, A parte un’oca che non si fa problemi se lui va in giro con due ciliegie sul naso. Anzi si converte pure lei alla nuova moda pensando di essere così un lupo.

 

oca

Non ci vuole molto a capire che Martino è il bimbo autistico che quando comincia a mostrare le sue “stranezze” non viene capito e per questo allontanato dagli altri. Una situazione, ahimè, molto comune. Nella vita reale è quasi un passaggio obbligato quando arriva la tegola dell’autismo in famiglia. Ma siccome una favola è tale quando finisce in bellezza Martino, presto, ha il suo giusto riscatto e ritrova il branco. La morale è quella dettata dal buon senso. Martino sei diverso ma comunque sei uguale a noi.

Perfetta da leggere a letto prima di fare la nanna.

 

 

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook