Fanta-autismo

Che fare quando la mamma per il figlio autistico va dal veterinario?

veterinari-620x350

Ci scrive un padre descrivendo una situazione molto frequente,  quando una coppia di genitori trova come ideale terreno di scontro la gestione del figlio autistico. Purtroppo in famiglia avviene qualcosa di simile a uno scisma religioso. Uno dei due genitori accetta di avere un figlio autistico a vita e cerca di scegliere la via più razionale, affidandosi all’ evidenza scientifica per terapie e trattamenti. L’ altro, al contrario, si ribella  e inizia a cercare la cura come se fosse il santo Graal. Le truppe che scendono in campo a difendere la bandiera del fantautismo sono composte dall’ orda delle madri e padri in continua transumanza tra i forum nei social network, alla ricerca di sciamani e guaritori, ben disposti a farsi spennare in cambio di illusioni. Brutta cosa davvero e difficile da contrastare argomentando e proponendo ragionevolezza…Quando  grido di battaglia è “nostro figlio deve guarire dall’autismo!” il traguardo della vittoria rischia di essere irrangiungibile, almeno nella vita corrente, purtroppo nel frattempo i piccoli autistici crescono…

Gentilissimi,

sono  papà di un bimbo allegro, gioioso,divertente e bello come il sole ( scusate sono il papà) a cui é stata diagnosticata la sindrome da spettro autistico.Purtroppo, la diagnosi ha scatenato nella madre  una rabbia fortissima nei miei confronti, motivandola con il mio assenso alle vaccinazioni.Vi tralascio di raccontarvi la vita impossibile che sto vivendo ormai da 15 mesi, perché quel che conta é Luca e non un insulso rapporto di coppia, tra due cinquantenni stupidi.

Il bambino  segue una terapia,attraverso Pecs con il suddetto istituto, della durata di otto ore alla settimana, piú altre tre in forma privatistica,con risultati positivissimi, anche se non riusciamo ancora a definire, se son merito di questi trattamenti, o dell’ evoluzione. Purtroppo , la mamma é un assatanata del passa parola, dei forum e di varie amiche.
Ogni settimana c’ é un medico nuovo,un guru famoso, una terapia innovativa.

Si passa dal farmacista di  Como che con 150 euro, ci invita a far analizzare le feci di mio figlio,presso un veterinario  e ci ordina di fargli mangiare cose impossibili,fino a sorprendenti gel russi,al non fargli assumere la Tachipirina,ma altri farmaci omeopatici, consigliati da un blog famoso.
Naturalmente abbiamo anche passato la fase dei pellegrinaggi , a S. Rita da Cascia ecc,che per fortuna io son riuscito a sottrarmi,essendo un non credente.
La mia compagna,o quel che ne rimane,non accetta obiezioni, altrimenti da in escandescenza e minaccia ripercussioni di ogni tipo e a malincuore mi trovo costretto  ad accettare quasi tutte le sue idee.

Attualmente é arrivata una certa dottoressa che riceve a Como, anche questa fatta conoscere da una delle solite mamme dei forum.
Appuntamento,preso dalla mia compagna al 4 Dicembre.
Costo preventivato 500 euri.
Lo so che Vi chiedo molto,ma potete dirmi se conoscete questa persona,che visto i costi dovrebbe essere molto brava?

Piú soldi si spende, piú é bravo il medico.Vero?

Inoltre potete consigliarmi qualche istituto,o medico,visto che da Gennaio, a mio figlio verranno dimezzate le ore di terapia e saremmo costretti a rivolgerci ai privati?
Vi ringrazio anticipatamente,perché davvero non so piú cosa fare e quale strada scegliere,per il bene del mio piccolo,visto che in pratica sono solo.

 Un papà di teppautistico

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook