Fanta-autismo, News

Donne…Non fate sesso in gravidanza o vengono figli autistici!

ridautismosesso


Non avevamo capito nulla. Altro che mamma frigorifero, la colpa dell’autismo è la mamma dal temperamento troppo bollente! Ci mancava veramente questa nuova teoria fantautistica, che è talmente paradossale da suscitare quasi ilarità, se non ci fosse da piangere sul fatto che un quotidiano abbia dedicato un’ intera pagina alla sua divulgazione. A naso è l’ equivalente della voce che a toccarsi si diventa ciechi e che le donne mestruate fanno impazzire la maionese…Ma non ci pronunciamo, in attesa di quello che dirà a proposito la comunità scientifica.

 La straordinaria intuizione che se le donne fanno sesso durante la gravidanza potrebbero venire figli autistici  è il dottor Francesco Cornelio (vedi bio qui sotto), chimico e biologo con derive poetiche premiate per un’ode a Papa Francesco. Il clinico intervistato parla di “tsunami erotico” come causa dell’autismo dato che “Una legge naturale prevede che la sacralità della vita va rispettata anche durante la gestazione evaderla può comportare gravi problemi nella prole e nella famiglia”…

Quale sarebbe questa “evasione” perniciosa che provocherebbe l’ autismo nel nascituro? Chiaramente fare sesso durante la gravidanza come specifica Cornelio: “I rapporti erotici durante la gestazione rappresentano un potenziale rischio per il feto potendo esitando in un aborto, minacce di aborto,o s disturbi dello sviluppo celebrale del bambino. L’embrione quindi può percepire i rapporti erotici dei genitori come uno tsunami psicofisico con conseguenti danni, in quanto nel sesso il feto viene considerato il terzo incomodo piuttosto che il frutto dell’ amore da proteggere. Le turbe mentali subite dal feto non consentono una normale maturazione dell’ encefalo che subisce lesioni.”

Attenzione che il professore annuncia un’approfondimento scientifico della sua teoria monitorando a doppio cieco genitori in fase di gestazione. Nonchè interrogando i genitori di bambini autistici…Preparatevi cari colleghi/e a rispondere al questionario risolutivo, cominciate a sforzarvi a ricordare quante volte l’ avete fatto in gravidanza, in quale posizione, a cosa pensavate mentre lo facevate…Magari coadiuvati dal vostro confessore. La prima cavia a cui abbiamo voluto sottoporre la teoria è Gabriella La Rovere, medico e madre della teppautistica Benedetta.

Leggi l’articolo completo su Il Quotidiano del sud 13:marzo:2016

CHI E’ L’AUTORE DELLO STUDIO 

FRANCESCO CORNELIO: Chimico, biologo, medico di famiglia e ufficiale sanitario, nonchè scrittore, poeta e pittore. Già consigliere comunale, manifesta una innata sensibilità verso i problemi della gente. Ha brevettato una cura per smettere di fumare a livello internazionale, efficace su tutti i fumatori,provenienti da ogni parte dell’Italia e dall’estero, divulgata da numerose riviste italiane ed estere(Sunday Express di Londra, Bollettino Medico USA, America Oggi). Il suo profilo Facebook 

Di recente ha scritto la poesia Papa Francesco che ha vinto il premio Mondadori del concorso Il mio Papa conosciamoci meglio,ed è stata pubblicata dalla rivista Il mio Papa. In occasione della missione spaziale Futura, ha scritto la poesia A Samantha pubblicata da diversi giornali, fra cui Alto Adige. Samantha Cristoforetti ha studiato in Alto Adige. Ha ideato una teoria risolutiva circa l’AUTISMO che merita opportuna divulgazione. (da poetipoesia.com)

Donne è arrivato il censore!

gabriellaDonne, se pensavate di aver ascoltato di tutto riguardo l’autismo, vi manca l’ultima perla di saggezza scientifica.

La causa sarebbe da ascrivere al sesso…e già, finalmente qualcuno vi ha fatto tana: da un lato madre-frigorifero, dall’altra Messalina da mille e una notte!

L’illustre collega reggino – del quale non voglio svelare il nome per proteggerlo dalle mamme ghiaccio-bollente – afferma che fare sesso con particolare trasporto di amorosi sensi sia la causa dell’autismo del figlio. Sì, perché il feto sente, vive i sobbalzi del materasso e il suo piccolo cervello accusa gli assalti ardenti.

So già che state frugando nella memoria a quel giorno fatidico e qualcuna di voi, tutto sommato, non si spiega perché si trovi all’interno di questo gruppo (!). Poche storie! Le posizioni dell’amore sono infinite e nessuna può essere liquidata con una semplice alzata di spalle. Sarebbe troppo comodo!

So già qual è la vostra seconda domanda: perché la colpa solo alle donne? È una cosa che si fa in due. Vorrei ricordarvi che è da Eva che è partito tutto. Non dimenticatelo! Sicuramente quella notte vi sentivate Jessica e avevate deciso di farlo strano, beh la punizione è stata inesorabile e senza possibilità di appello.

L’illustre collega-scienziato, definito poeta, filosofo e chi più ne ha più ne metta, deve aver letto parte de “La Repubblica” di Platone, soffermandosi soprattutto su quest’affermazione che magari avrà imparato a memoria:

L’ubriaco, invece, si butta da ogni parte e butta ciò che gli capita, smaniando nel corpo e nell’anima, sicché anche quando getta il seme è incerto e squilibrato, col risultato di ottenere, con ogni probabilità figli anormali, irresponsabili, devianti nel comportamento e fisicamente deformi. Allora bisogna proprio che per tutto l’anno, anzi per tutta la vita, e in modo particolare nel tempo della fecondità, si usi ogni prudenza per non compiere coscientemente delle azioni che espongono al pericolo di malattie, oppure atti di violenza e di ingiustizia. Questo perché, fatalmente, tali caratteri vengono trasferiti e impressi nelle anime e nei corpi dei concepiti, i quali nasceranno infelici sotto tutti gli aspetti.

Siamo nel 360 a.C. circa. È vero che da allora c’è stata l’invenzione della ruota, la scoperta dell’America, la rivoluzione francese, Darwin e le sue teorie, il voto alle donne, la bomba atomica, lo sbarco sulla luna ma questo è irrilevante di fronte a una verità scientifica di questa portata. Sappiatelo!

GABRIELLA LA ROVERE

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook