News, Scuola & Tempo

Ecco la tipografia che stamperà teppautistici in grande tiratura

locsmall


Abbiamo trovato la location per la festa di Tommy. E’ un fantastico loft  che ci hanno messo a disposizione gli straordinari e generosi architetti dello “STUDIO TRANSIT” . Il locale è una ex tipografia adibita a studio di progettazione, è bellissimo! Ma è soprattutto il loro ufficio e studio dove lavorano ogni giorno, quindi pieno di oggetti, tavoli, lavori in corso, questo comporta che non possiamo aprire l’ evento al mondo intero come ci sarebbe piaciuto fare.

Avevamo provato a cercare un locale immenso per fare una festa pubblica, ma era al di sopra delle nostre possibilità. Abbiamo cercato asilo in una location da noi già frequentata per un grande appuntamento di teppautistici. Ci è stato riferito che: “per noi avevano già fatto tanto…” e quindi, solo in cuor nostro, abbiamo pensato  cosa altro potessero andare a fare…

Fino a che, tramite cari amici, ci è arrivata l’ offerta degli architetti romani e l’ abbiamo accolta felici, consapevoli di dover ridimensionare l’ idea iniziale del grande raduno.

La festa quindi da pubblica diventa privata

Al massimo potremo ospitare i compagni di classe di Tommy e i suoi amici #Teppautistici con i quali passa la maggior parte del suo tempo. Questi saranno da noi contattati personalmente. I ragazzi vanno gestiti e meglio pochi ma in sicurezza che tanti in apprensione (nostra e loro). Comunque  tra genitori, educatori e persone varie già questo corrisponde a più di un centinaio di persone. Più non ce la facciamo con le sole nostre risorse “familiari”.

QUI TUTTI I PRECEDENTI

Faremo una grande festa per i 18 anni di Tommy che non sarà più autistico

Per i 18 anni degli ex autistici niente regali niente palloncini

Promettiamo che della festa faremo un racconto video, sarà la maniera per condividerla con tutti voi. Avremo con noi la troupe Zoofactory di Massimiliano Sbrolla che girerà una sequenza del nostro film sull’autismo.  La storia inizierà proprio con la “guarigione” di un autistico che diventa maggiorenne. Lo studio Transit ospiterà al piano alto i ragazzi che faranno festa. Al piano terra “rigorosamente separati” i genitori e gli adulti che avranno occasione per socializzare tra loro, allacciare amori clandestini, magnare e bere…Purché lascino ai figli la loro festa da ragazzi  senza mamme e papà tra i piedi (io ci sarò per esigenze tecniche, ma sarà come se non ci fossi per Tommy che starà con Marco il tatuato il suo migliore amico adulto).

Stiamo organizzandoci per la parte musicale. Molti i gruppi che si sono offerti per accompagnare la serata. Amici addirittura sarebbero stati disposti a montarci un set di luci e musica da grande evento evento. Definiremo in questi giorni, abbiamo fatto capire a tutti che trattandosi di ragazzi autistici non è prevedibile quanto possano resistere con musica e luci prima di tapparsi le orecchie e volere andarsene. Opteremo quindi per una soluzione “elastica”, ci sarà tutto quello che serve, ma con persone comprensive che non riterranno un affronto se il pubblico non desse poi grandi segni di gradimento.


LA LOCATION  SARA’ QUESTA


 

prototeppa

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook