Autismi & Autistici

Si abbassi il volume, si accendano (un po') le luci: il #teppautistico va al cinema

 Volume basso, luci soffuse e nessuno che pretenda che ci sia silenzio in sala, nessuno a protestare se qualche spettatore è un po’ agitato, o a lamentarsi se in sala c’è rumore: perché il cinema Edison di Parma (largo 8 marzo, 9) ha deciso di “tingersi di blu” e offrire le sue poltrone ai #teppautistici.

Una volta al mese, il cinema è per i #teppautistici

foto_-cinemaNon sempre, per carità, perché gli spettatori al cinema vanno per vedere il film in santa pace e il gestore perderebbe buona parte dei suoi clienti, se fosse “blu” tutto l’anno. Ci sarà invece una rassegna dedicata, si chiamerà “Schermo in blu” e porterà in sala i #teppautistici una volta al mese, da gennaio a maggio: 5 proiezioni in cartellone, il sabato alle 16.30, all’insegna del “friendly autism screening”, che prevede una serie di accortezze pensate appunto per gli spettatori che difficilmente staranno zitti e fermi dall’inizio alla fine del film. L’iniziativa è alla sua seconda edizione: grande successo lo scorso anno, riferiscono gli organizzatori, che quindi hanno pensato di ripetere e arricchire la rassegna, promossa dal settore Welfare del Comune di Parma e dal Centro per l’Autismo della Ausl di Parma e Solares Fondazione delle arti.

Il #teppautistico non paga il biglietto

belle-e-sebastien-1-660x400L’accesso ai ragazzi con certificazione L.104 sarà gratuito e per gli accompagnatori l’ingresso sarà al prezzo ridotto di euro 5.50. la prima chiamata è per sabato prossimo, 23 gennaio, con “Belle e Sebastien – L’avventura continua”. Si continuerà il 20 febbraio, con “Iqbal – bambini senza paura”, il 19 marzo con “Giotto – l’amico dei pinguini”, il 23 aprile con “Il piccolo principe” e il 21 maggio si chiuderà con “Heidi”.

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook