Fanta-autismo, News

I vaccini fanno diventare autistici e io sono Rettiliano

Ripropongo questa sconcertante verità che è tenuta nascosta dalle multinazionali, dagli illuminati, dagli sciatori chimici e chi più ne ha più ne metta. Dopo la fantastica trasmissione di Riccardo Iacona che ha sputtanato una bella manica di cialtroni (ma solo perchè Riccardo è al soldo delle case farmaceutiche, dei massoplutofancazzisti e di nonna papera) mi stanno lardellando gli espertoni laureati su Youtube. (Gli stessi che mesi fa mi sbandieravano le credenziali internazionali del metodo Montinari)

Non ne posso più di quelli che mi continuano a mandare documentazioni “scientifiche” sui cattivi vaccini autisteggianti…Si sono ignorante, sono presuntuoso, non ascolto vostro cuggino che sa tutto sul vaccino….Ma rivolgete altrove i vostri sforzi didattici…Fatevi ospitare da Marzullo o da Giacobbo e producete le vostre prove scientifiche…Noi rettiliani siamo molto cangianti.


Ho fatto molto arrabbiare un signore della rivista on line Yoga Vita e Salute. Posso capirlo si è sentito colto nel vivo per un mio editoriale video su LA STAMPA , dove dico che credere ancora alla congiura che terrebbe nascosto il potere sterminatore dei vaccini equivale a credere alle scie chimiche, ai Rettiliani e ai cerchi sul grano. Mica lo dicevo perché abbia nulla in contrario a chi creda a queste ultime tre ipotesi fantascientifiche. Sono laico e sereno, ognuno è libero di seguire la fede che crede.

La differenza la ponevo in chi nel mazzo mette anche il complotto dei vaccini. Credere nei Rettiliani e company non produce nessun danno all’umanità, invece diffondere come vera la storia dei vaccini danni ne sta facendo, anche parecchi. Il signore che scrive arrabbiato (ma lo Yoga non dovrebbe infondere serenità e superiore comprensione? Perchè tanto livore?) invece ribadisce l’idea che sia un bene che la gente non si vaccini. Il vaccino farebbe più danni che benefici. Chiunque può esprimere ogni convinzione, salvo che questa provochi allarme sociale e danni alle persone. Sostenere la minchiata solenne dei vaccini  metallizzanti e procuratori di autismo è una vigliaccata soprattutto se, a fronte di tale propaganda, poi si offra anche il rimedio  del tutto empirico e inefficace facendolo pagare alle famiglie dei nostri ragazzi denaro sonante. E l’ amico appoggia la sua tesi a quelle di un dottore che dice di curare autistici con diete e  intrugli vari.

Caro signore innanzitutto faccia attenzione a non lanciare accuse che potrebbero portarla a risponderne in un Tribunale. Non si allude  che   un giornalista possa essere al soldo delle multinazionali farmaceutiche senza rischio di essere da questi querelato all’istante per diffamazioneStia tranquillo però non mi interessa farlo, le devo gratitudine per avermi messo allegria (se non fosse grave quello che lei afferma sui vaccini, vale a dire di essere soddisfatto che la gente li eviti…Guardi che costerà carissima alla società futura questa solenne cazzata!!!)

La ringrazio quindi per aver confermato la tesi del mio video. Quando lei mi dichiara con orgoglio di essere un fedelissimo cultore delle teorie sulle scie chimiche e sui Rettiliani non posso veramente portare altri argomenti per contraddirla!!!

IL VIDEO DELLA DISCORDIA

 


 

Vaccini in calo? Bene! Nicoletti, vaccinati tu!

Finalmente il numero delle persone che fanno uso di vaccini, o che fanno vaccinare i propri figli sta calando considerevolmente. Questo perlomeno è quello che affermano, con grande, direi falsa, preoccupazione i media, che supportano ormai unanimi le politiche delle multinazionali del farmacoQuesti paventano morti in massa di bambini per pertosse o morbillo, ma dimenticano che probabilmente i morti per i vaccini sono di più delle presunte morti evitate con la pratica delle vaccinazioni (http://siamolagente.altervista.org/cose-che-nessuno-vi-dice-145-000-bambini-morti-a-causa-dei-vaccini-negli-ultimi-20-anni/ ).

Anche in questi giorni, è partita una campagna pubblicitaria televisiva, a sostegno dei vaccini, per ‘l’emergenza influenza’, che quest’anno si starebbe presentando in anticipo… mamma mia che paura!! L’influenza…

Non avrà valore statistico, né scientifico, ma mia madre di 83 anni, che gode fortunatamente di buona salute, di solito si becca l’influenza dai suoi amici che hanno fatto il vaccino, e che regolarmente si ammalano, mentre lei, che non si vaccina, pur cedendo ogni tanto al contagio degli amici vaccinati, si riprende normalmente meglio e più in fretta di loro. Voi vaccinatevi pure, ma io no, grazie.

Al coro dei fan delle multinazionali del farmaco, che ovviamente non pochi interessi economici hanno nella vicenda, si è aggiunto anche Gianluca Nicoletti, il mellifluo conduttore di Melog, il programma radiofonico di Radio 24, che in un breve video su internet, sul sito de La Stampa, che i torinesi chiamano amabilmente ‘La Busiarda’, e ci sarà un perché, ci prepara un brodo con vaccini, scie chimiche, rettiliani, complotti e cerchi nel grano, tutto concentrato in un minuto e mezzo di filmato.

Il nostro Nicoletti ci ricorda poi che noi italiani siamo più propensi a credere agli sciamani che non agli scienziati… Nicoletti, quali sono gli scienziati? Quelli che hanno preso tangenti da Big Pharma per fare campagne pro vaccini, e medicinali in genere? Quelli che ci ha mostrato la nostra sanità, che operano persone sane per fare profitto? Quel 90 per cento di ricercatori finanziati sempre dalle multinazionali per fare le ‘loro’ ricerche?

Quelli che prendono i regali degli informatori medico-scientifici (sempre scienziati sono), per spacciare farmaci, che magari negli anni si scoprono essere gravemente tossici?

Oppure consideriamo scienziato anche il dottor Stefano Montanari, direttore scientifico del laboratorio nanodiagnostics di Modena, che ha esaminato a sue spese ben 28 vaccini, trovandoli TUTTI, tranne uno, contaminati da nanoparticelle di vari tipi di metalli. Questo oltre alle altre diverse sostanze che vengono aggiunte ai vaccini, e che non dovremmo inocularci così tranquillamente (http://autismovaccini.org/2015/10/10/parliamo-ancora-di-vaccini/).

Caro Nicoletti, guarda che i complotti c’è chi li fa, e c’è chi li denuncia, poi ci sono quelli, che, difficilmente in buona fede, li coprono con belle facce d’angelo, e parole dolci, o minacciose. Documentati, se non l’hai già fatto, sulle ricerche del dottor Montanari, e di sua moglie, la dottoressa Gatti, e poi dimmi se vale la pena vaccinarsi, o se magari, qualche legittimo dubbio non è il caso di porselo.

Fra pochi giorni, il dottor Montanari relazionerà al parlamento francese sulle sue ricerche sui vaccini, e sarà ascoltato, ma in Italia, paese di sciamani, come dici tu, non lo sentiremo mai, mentre è accaduto qualche anno fa, che un ministro della Salute, con tanto di ‘scienziati’ a corredo, previa campagna terroristica su di una inesistente influenza aviaria, facesse acquistare a spese nostre 150 milioni di dosi di vaccino per la ‘terrificante epidemia’. Queste dosi rimasero ovviamente inutilizzate, vista l’entità dell’epidemia, fino a che non vennero ‘riciclate’ per farevaccini anti-influenzali, e vogliamo parlare di scienza? Io direi che dietro alle belle facciate degli interessi dei farmacic’è uno schifo infinito, altro che scienza!

Per quello che riguarda le scie chimiche, caro Nicoletti, ti devo dire una cosa, sai che esistono? E non sono nemmeno tanto segrete, vista la quantità di studi esistenti sulle modificazioni climatiche fatte con aerosol avio-dispersi. Poi nel caso non ti bastasse, chiedi al generale Fabio Mini, cosa ne pensa della geoingegneria, e poi smettila di parlare tanto per parlare.  Infine, anche i rettiliani esistono, ma purtroppo tu non ne fai parte, perché loro sono grandemente affascinati dalle emozioni che proviamo noi umani, mentre tu mi sembri piuttosto di un’altra razza aliena, particolarmente anaffettiva, che non si rende veramente conto di dove stanno i veri rischi per la vita.

Lascia stare, non cercare di terrorizzare i genitori, con lo spauracchio della morte dei loro bambini, tu che dovresti essere un giornalista, non stai facendo informazione, documentati un po’ meglio, e magari fai una ricerca più approfondita su tutta la storia dei vaccini.

Dai… facci sapere come va, eh? Mi raccomando…

MASSIMO RODOLFI


No no…Io sono Rettiliano, mi creda!!!

nicorettiliano

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook