Archivio, Autismi & Autistici

La battaglia per l'autismo delle sorelle Colombo cittadine d' Insettopia

sorelle colombo tommy

 

Le sorelle Selene e Sabina Colombo non sono autistiche, non hanno nessun familiare autistico, non sono operatrici nel campo dell’autismo, non sono titolari di cooperative, onlus, associazioni, aziende, gruppi di preghiera, sette che si occupino di autismo. Non hanno insomma nessun interesse personale a darsi da fare per la causa dell’autismo.

Dove sono loro c’è INSETTOPIA, perché sono tra le persone che stanno concretamente facendo di più di tanti professionisti dell’ autismo. Innanzitutto hanno realizzato e prodotto (a spese loro!) un film, di cui Selene è anche regista: “Ocho pasos adelante” (QUI vedi il  trailer) , girato in Argentina dove è riuscito in pochi mesi a coinvolgere le istituzioni, a punto tale, che in quattro e quattr’otto hanno fatto una legge nazionale che rende obbligatoria per i pediatri di fare il test  per la diagnosi precoce per l’ autismo a tutti i bambini entro 18 mesi.

Io ho conosciuto le sorelle Colombo qualche mese fa, mentre presentavano a Roma il loro film, immaginando che anche in Italia sarebbe accaduta la stessa cosa….Ma figurati!!!! Da noi ancora una legge specifica sull’ autismo è in alto mare, creerebbe tra l’ altro troppi imbarazzi in un paese dove ognuno può presentarsi con terapie miracolose senza che ci sia nella comunità scientifica qualcuno che osi controbattere.

Insomma dalle nostre parti quasi nessuno le ha calcolate. Le sorelle Colombo non si sono scoraggiate e siccome sono persone pratiche hanno organizzato (a spese loro ancora una volta e spendendo anche parecchio) un evento spettacolo per il 2 aprile, giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo. Contano di raccogliere fondi per finanziare il primo esperimento in Italia di un corso di formazione  con pediatri specializzati  per operatori di asili nido, proprio finalizzato a insegnare loro a individuare i sintomi di autismo entro i 18 mesi. Come loro stesse spiegano in questo video girato a casa mia con Tommy che le tormenta.

Ho assicurato tutto il mio sostegno all’evento, le sorelle si sono impegnate per una sala da 900 posti e va assolutamente riempita. Io sarò a Roma con Sabina Colombo e sul palco con Elisabetta Pellini che presenterà la serata. Si alterneranno sul palco  DANILO REA, TOSCA,PILAR,GIOVANNI BAGLIONI,PIER CORTESE,ILARIA GRAZIANO & FRANCESCO FORNI,FRANCESCO TASKAYALI . Selene Colombo sarà collegata  in contemporanea con l’evento organizzato al palazzo delle Nazioni Unite di New York (…E’ stato  per loro più facile essere ascoltate dall’ Onu che da qualche assessorato romano…)

10006362_10203025876026345_1316408023_n

SETTE NOTE PER OTTO PASSI AVANTI

Mercoledì 2 aprile ore 21

Auditorium del Massimo
Via Massimo Massimiliano, 1 – Roma (RM)
Apertura porte ore 20
Inizio spettacolo ore 21

QUI PER LA PREVENDITA DEI BIGLIETTI

 “Ocho pasos adelante” (Italia, 2013) Film scritto e diretto da Selene Colombo. Patrocinato dalla Commissione italiana per l`UNESCO. Dichiarato per 6 volte film di interesse Sociale e Culturale in Argentina. Selezionato al Festival BAFICI. Il documentario racconta la vita di sei bambini residenti a Buenos Aires e affetti da disturbi dello spettro autistico (DSA, o ASD acronimo in inglese) in modo poco convenzionale. Il film il  punto di vista dei bambini stessi e delle loro famiglie e mostra il lavoro svolto dai professionisti di PANAACEA – un’associazione civile fondata a Buenos Aires alla fine del 2011 formata da esperti in neuropsichiatria infantile ed altre aree di salute ed educative. Gli obiettivi principali del film sono: aumentare la presa di coscienza, diffondere l’informazione sulla diagnosi precoce sin dai primissimi mesi di vita di un bambino e dare una panoramica sui trattamenti integrali esistenti che si incentrano sulla famiglia

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook