Archivio

La festa è finita, gli amici se ne vanno…

testata dediche

All’ indomani del 2 aprile le luci blu si sono spente e ricomincia il quotidiano (per me con una crisi epilettica di Tommy appena dopo la mezzanotte…Significa ricominciare da capo con le analisi, farmaci da cambiare, ansia che possa ricapitare per strada…Chi ce la fa a prenderlo su!).

Questo è il quotidiano, mio come quello degli altri come me. Ho passato una giornata come la Madonna Pellegrina a girare per studi tv a parlare di autismo, che poi alla fine sui tratta di commentare qualche sequenza di Rain man e rispondere a colleghi accorati dal ciglio umido per la mia (nostra) eroica esistenza.

Già dissi ieri che mai vorrei sentirmi il 2 aprile come mio nonno il 4 novembre. Lui era un eroe di guerra, il giorno della vittoria rispolverava le sue medaglie e andava a fare la sfilata dei reduci, poi tornava a casa e per un anno restava in pantofole.

L’ unica guerra che mi va di fare è quella per Insettopia, del resto mi importa più poco. Grazie a quanti mi stanno scrivendo, proponendomi collaborazione. Il mio intento è studiare un “modulo di città felice” , più che costruirne una sotto casa mia. Ci lavorerò finché ce la faccio, vi confesso che a volte manca proprio l’ energia.

Per favore non tediatemi più con messaggi del genere:

  • “Quanti pregiudizi! Ma come si può a priori negare questo o quello senza essere esperti della materia, ufficialmente si è prontissimi nel dire che la causa Dell’autismo è sconosciuta per poi negare la correlazione autismo-vaccini! Ma con quali titoli, con quale presunzione? Mi viene il sospetto che in alcuni casa si possa trattare di malafede ;-(.  mamma di un bimbo autistico nato sano, divenuto tale dopo Mpr vaccinazione!” (una madre dal blog)
  •  @MelogNicoletti la percentuale di bambini non vaccinati e vaccinati che sono autistici , in rete è pieno di informazioni in merito ( un tipo da Twitter)

Io sono convinto che sia corretto quello che al momento è più concretamente provato dalla scienza, vale a dire l’ autistico è tale già dopo due mesi che sta nella pancia di sua madre, ma se ad altri fa piacere pensare che non sia così, liberi di pensarlo.

Chi come me ha accanto un gigante adulto di cui occuarsi h24  ha veramente altri problemi da risolvere che pensare al complotto delle multinazionali farmaceutiche. Scusate la crudezza, ma ne ho un po’  le palle piene di chi non perde occasione di dar lezioni forte di  quello che leggiucchia in rete!

Ho fatto ieri un programma con persone che giudico competenti, a chi va può ascoltarselo qui:

     . Mio video per  ANSA per giornata dell’ autismo

 

 

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook