Archivio

Tommy mi guarda mentre parlo di lui in tv

tommytv

Tommy guarda alla tv suo padre che parla di lui. Naturalmente non capisce molto di quel che io dica, ma è divertito a vedere la sua faccia. Anche questo è un bel dilemma…Io comincio ora ad andare a parlare del mio libro in tv, dovrò raccontare anche la sua di vita e nemmeno posso chiedergli se a lui sta bene. Già mi arrivano messaggi delle solite vestali che mi scrivono: “Tu a Verissimo, non me lo sarei mai aspettato…”

Ma vadano a quel paese, io corro da chi mi chiama e mi sa ascoltare. Inutile far le verginelle, se si scrive un libro si ha anche la responsabilità di far di tutto perché ogni possibile lettore ne sia informato nel caso potesse  interessargli. Poi non ho amici tra le terrazze romane, di sicuro non mi vedrete nel recinto eletto di quelli che pensano di far solo loro la tv dei “buoni”.

 

Oggi sono stato a Verissimo,  un ottimo passaggio secondo me. La redazione aveva preparato una scheda sull’ autismo, asciutta e corretta. Già questo è un caso raro, ho visto in passato dire e scrivere cazzate abnormi sull’ autismo, conduttrici con lo sguardo di circostanza e il ciglio lacrimoso, psicologhe e stronzeggiatori di passo dir la loro su bimbi indaco, ambasciatori degli ufo e fantaminchiate simili.

La Toffanin (viva la faccia!) invece si era letta tutto il libro e ha colto immediatamente di cosa si trattasse. Soprattutto le è stato chiaro che “Insettopia” fosse il vero scopo della mia faticosa decisione di aver scritto di mio figlio autistico, come ha capito che proprio non morivo dalla voglia di venire a parlare in tv della mia vita privata, proprio io che ho sbeffeggiato per anni  “casi quasi umani” partoriti dalla televisione lacrimevole.

Immagino quanto io poco mi senta un caso umano sia chiaro a chiunque, tanto chiaro che anche nelle richieste per avermi come ospite si stanno delineando chiare le posizioni tra la tv più laica nelle scelte  e quella  dei chierichetti e delle madamine puzzalnaso, che naturalmente hanno già detto: “Queeeellooo? Ma scherziamo?”

Chissà perché? Di cosa avranno paura? Io sono tanto buonino…

Condividi questo articolo

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati

Commenti Facebook